Le recensioni dei casinò online sono utili od irrilevanti?

portatileslot-resizedIl web pullula di siti, portali, pagine web che vogliono fungere da guida alla scelta dei casinò online, e che spesso propongono “recensioni dei migliori casinò“, proponendo ai propri lettori degli articoli esplicativi, spesso corredate da tavole sinottiche, in cui illustrano le principali caratteristiche, i punti di forza e di debolezza dei diversi operatori concessionari. Ci vogliamo chiedere in questo articolo quanto siano utili e realmente “imparziali” quelle recensioni, e quando siano invece se non dannose, spesso irrilevanti rispetto al risultato che dovrebbero ottenere: quello di indirizzare il giocatore verso casinò che siano in qualcosa “migliori” di altri.

Fermo restando che stabilire quali siano i migliori casinò in un mercato regolamentato come quello italiano, è “a priori” un’impresa ardua, in quanto tutti gli operatori che siano regolarmente concessionari (e quindi legali in Italia) hanno avuto una preventiva concessione AAMS, e sono da quest’ente controllati, sembrerebbe quindi pleonastico che un portale (di cui spesso si ingnora la proprietà, ed i cui articoli non sono firmati da alcun autore) possa assolvere ad una funzione che neanche l’AAMS si arroga, ovvero quella di stabilire quali siano le caratteristiche da prediligere in un operatore di giochi online.

Ovviamente la concessione da sola non basta a mettere tutti i casinò sullo stesso piano (così come le differenti banche, ad esempio, pur essendo tutte autorizzate da Banca d’Italia, possono benissimo essere valutate da servizi di audit esterni o dagli stessi clienti, in base a caratteristiche che l’Ente regolatore non sottopone a controllo specifico, come il supporto alla clientela, la varietà nell’offerta, la semplicità di accesso agli sportelli, la presenza di sportelli automatici, la presenza od assenza di costi in determinati rapporti contrattuali, etc); quindi da un punto di vista “teorico” anche per i casinò online è possibile una valutazione che possa mettere in risalto punti di forza e debolezza dei differenti operatori. In genere, tra gli elementi oggetto di questa valutazione, rientrano i bonus concessi (ed i loro requisiti di scommessa, uno dei punti deboli del sistema, a nostro parere), il servizio di assistenza alla clientela, la velocità nei pagamenti delle vincite, le modalità attraverso cui è possibile riscuotere le vincite (bonifico, carte prepagate, e-wallets), la quantità di giochi a disposizione e la loro varietà, et cetera.

Ma l’elemento di dubbio che ingenerano i siti che propongono recensioni (questo vale per qualsiasi recensione di qualsiasi prodotto fruibile su internet od acquistabile da internet) è che spesso il portale che effettua la recensione, “guadagna” dal traffico inviato verso l’operatore recensito (od il venditore, nel caso di ecommerce), mettendo quindi a rischio la “terzietà” ed “imparzialità” della recensione stessa. Ovvio, anche in questo caso esiste un contemperamento di interessi: ci sembra normale che il portale prediliga quegli operatori che soddisfano meglio la propria clientela, in quanto spesso gli accordi tra portali terzi ed operatori o venditori su internet non sono “una tantum”, ma garantiscono delle rendite nel tempo; di conseguenza maggiore è l’affidabilità del marchio recensito, maggiore la soddisfazione del cliente/giocatore, maggiore anche la possibilità per i proprietari dei portali di avere dei guadagni “protratti nel tempo”.

Non tutti i portali che trattano di casinò online però sono affidabili, e soprattutto non esiste un metodo vero e proprio per l’utente di valutare ab principio e prima facie l’attendibilità del portale medesimo; infatti se esistono le concessioni AAMS per gli operatori, non esiste nessun “marchio di qualità” concesso da enti italiani per certificare le “pratiche corrette” di questo o quel portale. Ed infatti in rete ci si imbatte spesso in portali che accanto a marchi che operano in Italia con regolare concessione AAMS affiancano anche altri marchi che legali nel nostro paese non sono ingenerando una confusione nell’utente, difficile da dirimere. In tutti i casi, ricordiamo però, che è possibile sia controllare sul sito dell’AAMS che gli operatori inseriti abbiano la regolare concessione, sia, eventualmente, segnalare all’AAMS il portale che fa pubblicità ingannevole di operatori non legali; in quest’ultimo caso, a scadenze periodiche, l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli e delle Dogane, provvederà ad aggiornale la “blacklist”, e di conseguenza il portale “furbetto” verrà oscurato.

Insomma, in conclusione, la lettura delle recensioni sui casinò online può essere di una qualche utilità, soprattutto per valutare alcuni elementi che esulando dall’affidabilità e sicurezza del casinò (che è affidata esclusivamente alla presenza della concessione AAMS) prendano in considerazione altri elementi, come la varietà dei giochi, la presenza di un supporto 24 ore su 24, la quantità e semplicità di utilizzo dei bonus, et cetera; il rapporto “commerciale”, però, esistente tra portale e casinò recensito, potrebbe rendere almeno “irrilevante” la recensione stessa, rendendo almeno poco “trasparente” il processo di valutazione effettuato. Infine, è sempre buona norma controllare sul sito ufficiale dell’AAMS, che il casinò di cui si fosse trovata la recensione sia effettivamente tra quelli autorizzati ad operare in Italia, e, dopo questo controllo preliminare, provare magari a confrontare più recensioni differenti offerte da portali differenti. Insomma, il proprio giudizio critico non deve mai essere “sospeso” soprattutto quando si tratta di scegliere un operatore che propone giochi d’azzardo online.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *